Amalfi, da dove prende il nome la Costiera Amalfitana, si presenta ai turisti come un luogo fantastico dove godere delle belle passeggiate lungo i caratteristici vicoli del centro storico, visitare i negozi alla moda e assaporare i piatti tipici della Campania. Amalfi è un comune italiano, di circa 5000 abitanti, della provincia di Salerno in Campania; presenta una forma triangolare. Amalfi si situa in uno scenario di storia e leggenda che si sovrappongono una con l’altra.

Una leggenda racconta che un giorno il giovane Ercole si innamorò di una ninfa di nome Amalfi, la quale morì prematuramente. A tal proposito, per il forte amore provato verso la fanciulla, Ercole decise di seppellire il corpo di Amalfi nel posto più bello del mondo, dove, per immortalarla, fondò una città alla quale diede per l’appunto il nome di Amalfi.

Il fascino che emana la città, insieme alle altre località della Costiera Amalfitana, permette al turista, alle coppie innamorate, alla gente di vivere momenti magici.

Il monumento principe e vanto di Amalfi è il  Duomo, dedicato a Sant’ Andrea (nel versante meridionale della piazza è collocata una fontana a lui dedicata). Dal suo portico si può accedere al Chiostro del Paradiso e alla Basilica del Crocifisso, la prima cattedrale amalfitana, oggi sede dell’importante Museo diocesano di Amalfi. Il Duomo ha una facciata a mosaici decorati che si gettano verso un’imponente scalinata. È fortemente suggestivo vedere dall’alto la piazza sottostante, ma lo è ancora di più di sera quando tutto è illuminato… Per chi ama passeggiare si consiglia la Valle dei Mulini e il Vallone delle Ferriere, riserve naturali di gran fascino alle spalle di Amalfi. Si costeggiano ruscelli e vecchie fabbriche, che un tempo producevano la tipica carta a mano amalfitana. La lavorazione della carta a mano, detta “bambagina”, fu una delle più antiche attività degli amalfitani e, ancora oggi, questa tradizione rimane come segno di identità e cultura. Per gli amanti dell’arte e della lettura, invece, visitare il Museo della Carta, situato in un antico mulino ad acqua, è ciò che maggiormente si possa desiderare. Arrivare ad Amalfi, conosciuta anche come “La perla della Costiera”, da terra o da mare, è comunque un’intensa emozione. Il punto forte è sicuramente il meraviglioso mare cristallino che cattura, da sempre, l’interesse di grandi e bambini. E tu, sei pronto ad immergerti in un’esperienza nuova, fatta di profumi e scorci indimenticabili?

Cresta Help Chat
Send via WhatsApp